Cod. 316 – I colori della natura

Stato progetto: chiuso A pagamento Sede: esterna

L’attività prevede una passeggiata all’interno del Giardino Bardini, un’opera d’arte a cielo aperto, in continuo divenire, durante la quale i partecipanti potranno catturare i colori della natura attraverso un’esplorazione multisensoriale e vivere un’esperienza immersiva.
Il percorso si articola in una serie di tappe in cui la pratica artistica e l’osservazione di ciò che ci circonda si intrecciano.
Nella visita al giardino si punta ad offrire un’esperienza che metta in contatto i partecipanti con la natura, le sue forme e i suoi colori.
Il giardino, mutevole con le stagioni, ci regala un’infinita gamma di colori: il verde del prato, il viola del glicine o il rosso delle rose.
Il disegno dal vero è concepito come modo per esprimersi liberamente, ma anche come strumento di osservazione e conoscenza. Attraverso l’attività di acquarello si mettono a fuoco le potenzialità espressive del colore, mirando a stimolare la creatività e sollecitando il ricorso a linguaggi non verbali per offrire a ciascuno la possibilità di esprimersi.

Obiettivi

Il progetto si propone di:

  • offrire un’occasione di contatto con la natura nascosta dentro la città;
  • entrare in contatto con il giardino, inteso come spazio naturale e artificiale;
  • utilizzare la pratica artistica come strumento di osservazione e conoscenza della realtà;
  • sviluppare le capacità dei partecipanti di esprimersi attraverso il disegno e il colore;
  • offrire ai partecipanti la possibilità di riconoscere ed esprimere le proprie emozioni attraverso il colore.

Per le classi

L’attività ha una durata di 2 ore per le scuole primarie e secondarie di primo grado; può essere concentrata in 1 ora e mezzo per le scuole dell’infanzia.

L’ incontro con le classi si svolge all’interno del Giardino Bardini (via dei Bardi 1 rosso) e comprende una visita animata e l’attività di disegno.

Se nella classe è presente uno studente con disabilità motoria il percorso partirà dall’ingresso in Costa San Giorgio 4 e sarà rimodulato per permettere la piena partecipazione di tutti gli studenti.

Il percorso si svolge completamente all’aperto quindi viene svolto nei mesi primaverili, da marzo a giugno.

Sede Giardino Bardini (accesso principale: Via Dei Bardi, 1 rosso; accesso per classi con disabilità motoria: Costa San Giorgio, 4);
Periodo marzo/giugno
Costo 5,00 euro ad alunno (biglietto di ingresso e attività didattica). Per insegnanti e accompagnatori il biglietto è gratuito.


Per gli insegnanti

Un incontro comprendente la visita guidata al Museo Horne per presentare la proposta educativa.
L’incontro è concepito come un momento di condivisione e di scambio tra gli insegnanti e gli educatori del museo: un momento in cui progettare insieme l’intervento educativo.
Inoltre è prevista in primavera una visita guidata al Giardino Bardini.

Sede Online al seguente link: https://meet.google.com/kkn-gbja-vxe
Periodo Martedì 7 novembre 2023
Orario 17.00

Il Museo offre una serie di materiali di approfondimento sulle attività educative proposte, che possono aiutare i docenti a preparare le classi prima della visita ma anche a proseguire l’attività all’interno del programma scolastico.
I materiali saranno forniti gratuitamente ai docenti che aderiranno al progetto.

Contatti

Referente
Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze – Direzione Istruzione
Ufficio Progetti Educativi e Comunicazione
Telefono 055 2625695  E-mail  info.lechiavidellacitta@comune.fi.it

Partner
Museo Horne
Via dei Benci 6, 50122 Firenze
Web 
www.museohorne.it
Telefono 
055 244661
E-mail 
info@museohorne.it

Progetto successivo