Cod. 519 – Laboratorio Novecento

Stato proposta: chiusa Sede: esterna

Le forme dell’arte dal Novecento al Duemila

Il progetto offre un approfondimento su grandi artisti del XX e XXI sec., con una particolare attenzione alla fattibilità della restituzione in classe dei contenuti proposti. I diversi linguaggi dell’arte verranno presentati attraverso una narrazione composita: albi illustrati, racconti multimediali, visite museali, incontri con specialisti della comunicazione artistica. Un’ampia panoramica atta a stimolare una didattica creativa da attuare poi in classe.

Il corso di formazione è accreditato presso il MIM-Ufficio Regionale Scolastico per l’a.s. 2023/2024.

Obiettivi

Perché una formazione sull’arte contemporanea per insegnanti?
L’arte favorisce uno sguardo non convenzionale sul mondo, abbattendone stereotipi e pregiudizi e l’attività laboratoriale permette di ridisegnare gli equilibri interni delle classi, offrendo agli alunni la possibilità di esprimere capacità diverse da quelle richieste dal percorso scolastico e rivelare competenze inattese. “Tutti gli usi della parola a tutti – scriveva Gianni Rodari – non perché tutti siano artisti ma perché nessuno sia schiavo”.

Per i docenti

Il percorso si svolgerà in 8 appuntamenti di 2 ore e mezzo ciascuno (20 ore in totale):

  1. Wassily Kandinsky-lettura animata albo illustrato e laboratorio creativo;
  2. Amedeo Modigliani-lettura animata albo illustrato e laboratorio creativo;
  3. Visita presso una galleria o un museo;
  4. Lucio Fontana e lo Spazialismo-laboratorio;
  5. Yves Klein e l’Arte concettuale;
  6. Emilio Vedova-La forza del vero;
  7. Enrico Baj-laboratorio creativo;
  8. Incontro con un/una espert* di arte, didattica e comunicazione (nelle edizioni precedenti: Beniamino Sidoti, Giacomo Costa, Serena Giordano).

Verrà proposto un approfondimento tematico sugli artisti (sessione frontale dialogica, articolata per immagini, audio e video) e svariati strumenti didattici da riproporre in classe: attività creative manuali, stimoli per la partecipazione attiva, esercizi di lettura dell’immagine e spunti interdisciplinari di approfondimento. Il lavoro pratico e creativo è studiato in maniera tale da risultare di grande impatto ma di facile esecuzione, adatto ad essere proposto in ogni classe, grazie anche alle indicazioni di formattazione che verranno consegnate ai docenti.

Per ogni incontro è prevista la presenza di due persone specializzate in formazione e mediazione dell’arte: Federica Chezzi, docente di Pedagogia e didattica dell’arte all’Accademia di Belle Arti e Angela Partenza, esperta di didattica dell’arte e curatrice delle attività didattiche della Fondazione Ragghianti di Lucca.

Sede Biblioteca delle Oblate, Sala Lussu, via dell’Oriuolo 24 – Firenze
Periodo tra febbraio e giugno
Orario 17:00 – 19:30

Contatti

Referente
Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze – Direzione Istruzione
Ufficio Progetti Educativi e Comunicazione
Telefono 055 2625691  E-mail  info.lechiavidellacitta@comune.fi.it

Partner

Logo Laboratorio 900
Laboratorio900

Viale del Poggio Imperiale 39, Firenze
Web www.laboratorio900.it
Telefono 347 4126886
E-mail 900laboratorio@gmail.com