Attività di pittura en plein air

News

Venerdì 20 maggio 2016 dalle ore 9,00 alle ore 15,00, Botanica Inferiore, Giardino di Boboli.
A conclusione del progetto “L’Officina delle meraviglie” si svolgerà nel Giardino di Boboli l’attività di pittura en plein air  per la realizzazione di elaborati pittorici da parte delle classi.

I bambini, con le matite e i pastelli acquerellabili offerti dall’Azienda Caran d’Ache, saranno invitati ad eseguire una  loro pittura guardando ciò che li circonda: le piante, le statue, i fiori, il cielo… Con gli stimoli cromatici derivanti dai materiali e gli stimoli emotivi dati dal luogo, i bambini  avranno l’opportunità di personalizzare maggiormente il proprio elaborato e sperimentare l’esperienza del fare artistico.

I disegni saranno poi sistemati dentro la struttura adiacente il giardino, sopra un lungo telo di stoffa dorata. Il pavimento alla fine della mattina sarà completamente ricoperto di disegni offrendo alla vista un mondo di colori.

Nei giorni di sabato 21 e domenica 22 maggio 2016 la mostra degli elaborati dei  bambini sarà aperta alle famiglie e alla cittadinanza.

Le classi che parteciperanno saranno:

  • infanzia comunale AGNESI – sezioni A e B. Insegnanti: Cuozzo Assunta, Lagli Laura
  • infanzia comunale RUCELLAI – sezioni 1 e 2. Insegnanti: Campesato Susanna, Bassi Tosca, Agnello Manuela, Tarchi Tamara
  • infanzia statale S.M. A COVERCIANO – sezione C. Insegnanti: Carlini Ivana, Battaglia Elena
  • primaria statale ACCIAIUOLI – classe 2 A. Insegnante: Malotti Daniela
  • primaria statale COLLODI – classi 1 A e 1 B. Insegnanti: Mannucci Cristina, Nastri Maria
  • primaria statale G. LA PIRA – classi 2 A e 2 B. Insegnanti: Mazzi Lena, Fortini Simona, Speranzini Vilma, Perulli Claudia, Rossi Sandra
  • primaria statale TORRIGIANI FERRUCCI – classe 1 B. Insegnante Bruno Michela, Frullini Barbara
  • primaria VILLANI – classi 1 A B C D. Insegnanti: Ruggiero Annamaria, Mugnaini Paola, Spina Antonella, Riccio Mafalda, Santini Alessia, Colacchio Loredana, Eleonora Gelici.

Cod. 64 – L’Officina delle meraviglie

Menu