Tutto è connesso – DaD

Destinatari: (per le sole classi assegnatarie del progetto all’interno de Le Chiavi della Città)

Scuola primaria classi 3e, 4e e 5

Referente progetto: Casini Ilaria Cell. 366 3917127 Mail:  arial_c@yahoo.it

Descrizione del progetto 

Il progetto si propone di realizzare un percorso di educazione emozionale attraverso esperienze ludico artistico-creative con l’obiettivo finale della costruzione collettiva di un gioco da tavolo.

“L’uomo è un animale sociale”, non vive isolato, ma in una comunità, quindi vive necessariamente in relazione con gli altri uomini. Il progetto si propone di stimolare l’’intelligenza emotiva e il pensiero trasversale, con l’obiettivo finale di preparare i bambini a diventare cittadini attivi, promuovendo ed accrescendo le competenze e le capacità necessarie per uno sviluppo armonico dell’adulto che diventeranno, beneficiandone tutta la società in cui si troveranno a vivere.  Bambini abituati “ad ascoltarsi” e “ad ascoltare” diventeranno adulti dotati delle abilità cognitive, emotive e relazionali che consentiranno loro di operare con competenza sul piano individuale (abilità intrapersonale) e sul piano sociale (abilità interpersonale). Comprendendo le nostre reazioni emotive comprendiamo le reazioni degli altri, ascoltando i nostri bisogni, riconosciamo quelli altrui, solo con la conoscenza di sé, l’apertura, l’empatia, la gestione delle emozioni e dello stress che queste comportano, ponendosi senza pregiudizi verso gli altri, si può promuovere uno sviluppo armonico delle competenze sociali e il benessere psicofisico di ciascun alunno all’interno del gruppo classe

Descrizione svolgimento delle attività di educazione/formazione a distanza per gli educatori/insegnanti

E’ possibile prevedere attivita’ di educazione/formazione a distanza per gli educatori /insegnanti mettendo loro a disposizione video registrati  e/o tramite videoconferenze via skype.  In questo modo forniremo agli insegnanti  gli strumenti e le lineee guida per proseguire insieme agli educatori  lo svolgimento dei laboratori  esperienziali  ludico-creativi e per concludere il percorso di educazione emozionale. L’intento sara’ quello di raggiungere comunque l’obiettivo finale di creazione di un elaborato collettivo dell’intero gruppo classe, anche se sara’ qualcosa di diverso e piu’ “virtuale”  rispetto al gioco da tavolo previsto nel progetto originario.

Descrizione svolgimento delle attività di educazione/formazione a distanza per le classi 

E’ possibile prevedere delle videoregistrazioni da mettere a disposizione degli alunni, utilizzando il tramite delle insegnanti coinvolte nel progetto, per proseguire il percorso di educazione emozionale gia’ iniziato durante lo svolgimento dei laboratori in presenza.

Il contenuto delle videoregistrazioni riguardera’ gli argomenti non ancora trattati in presenza, quindi soprattutto ecopsicologia-ambiente e narrazione creativa.

Questa situazione di emergenza sanitaria obbliga al distanziamento sociale e a stare a casa anche gli alunni che, non potendo piu’ frequentare la scuola, fare sport, andare al parco con gli amici, sono i soggetti che ancora piu’ degli adulti risentono degli effetti  negativi di questa drastica riduzione delle relazioni sociali e dell’interruzione della loro routine quotidiana. poiche’ il progetto ha come obiettivo l’educazione emozionale, i laboratori  registrati per i bambini utilizzeranno anche questa spiacevole situazione contingente, che ci coinvolge tutti, per facilitare gli alunni nell’espimere le emozioni che provano in questo momento.

Proponiamo anche delle registrazioni con il tamburo armonico, metodo gia’ utilizzato nei laboratori in presenza, per trovare “la centratura” e la concentrazione che predispone all’ascolto degli altri e di se stessi. l’obiettivo e’ quello di sostenere il benessere psico-fisico dei bambini, di aiutarli a concentrarsi  per ascoltarsi nel profondo e facilitarli nell’esprimere le emozioni che stanno provando in questo momento cosi’ difficile.

Le videoregistrazioni proporanno agli alunni degli imput (musicali, grafici, narrativi….) cosi’ da aiutarli a riflettere e ad esprimere le proprie emozioni. Inoltre sara’ richiesto loro di pensare alla produzione di elaborati (grafici, musicali, narrativi….) singolarmente ed anche in piccoli gruppi di 3 o 4 alunni, da restituire alle insegnanti. Le insegnanti metteranno i prodotti degli alunni a disposizione degli educatori che li utilizzeranno per “montare” i singoli elaborati tutti insieme in modo da far diventare il lavoro di ogni singolo alunno o di piccoli gruppi di alunni, l’elaborato finale collettivo di tutta la classe, partecipato e realizzato in modo diverso da quello del progetto originario.  In questo modo, pur con difficolta’ maggiori, metodologie e tecniche di lavoro diverse,  l’elaborato finale sara’ comunque il prodotto di un lavoro a cui tutta la classe ha partecipato in modo collettivo e cooperativo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

descrizione strumentazione e modalità di volgimento delle attività di educazione/formazione a distanza (es. piattaforme, invio filmati/documenti tramite mail o whatsapp, videoconferenze ,….)

 

 

 

gli insegnanti potranno essere contattati  dagli educatori per attivita’ di educazione/formazione a distanza e per veicolare il materiale destinato agli alunni attraverso registrazioni video di filmati/documenti da inviati via mail/whatsapp e/o attraverso una videoconerenza.

 

gli alunni saranno contattati tramite videoregistrazioni realizzate dagli educatori, consegnate loro dagli insegnanti tramite mail/whatsapp. nelle videoregistrazioni destinate agli alunni, possono essere assegnati al singolo alunno o a piccoli gruppi di 3-4 alunni alcune consegne/compiti  da realizzare e restituire agli educatori con il tramite degli insegnanti. attraverso questo tipo di strumentazione necessaria per lo svolgimento di attivita’ di                 “educazione a distanza” riteniamo comunque di poter raggiungere l’obiettivo finale di lavoro cooperativo e la realizzazione di un “gioco” condiviso, in questo caso virtualmente, da tutta la classe.

 

Tag Progetto

Menu