Cod. 330 – Scienze e investigazioni

Percorso: Luoghi e modi della scienza, Scienza e tecnologia per comprensione società
Descrizione

Un corso dedicato alla scoperta del legame tra le scienze e le indagini giudiziarie, attraverso la simulazione di casi investigativi.
Quante volte le indagini sulla scena di un crimine sono aiutate dalle scienze naturali e dalle nuove tecnologie?

Obiettivi
  • Far conoscere il ruolo dello scienziato nel campo delle investigazioni;
  • offrire un primo approccio esperienziale sulle scienze forensi come prospettiva futura per un giovane;
  • attraverso attività pratiche, ampliare la curiosità dei ragazzi e delle ragazze con un’esperienza veramente inedita e innovativa in differenti discipline scientifiche;
  • attraverso l’esperienza diretta, far conoscere il ruolo del metodo scientifico al servizio della società.

Referente  

Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze – Direzione Istruzione Servizio Attività Educative e Formative

Ufficio Progetti Educativi e Comunicazione

Contatti

Telefono 055 2625695
E-mail  info.lechiavidellacitta@comune.fi.it

Per le classi
  • Quattro incontri di 2 ore ciascuno così articolati:
    1. Introduzione dei casi di studio che saranno la trama di tutto il percorso. Lavoreremo sulla crittografia scoprendo i segreti per la trasmissione e la decodifica di documenti segreti, ripercorrendo la nascita dei metodi di criptazione.
    2. Introduzione alla geologia forense e al riconoscimento di suoli e sabbie. L’osservazione di campioni di terriccio o di sabbie al microscopio permette il riconoscimento dei luoghi e la loro mappatura su Google Earth, attraverso il confronto tra reperti prelevati e campioni.
    3. Reperti botanici e tracce di insetti sono elementi fondamentali per ricostruire ambienti, stagioni e processi nel campo delle investigazioni, utilizzando l’osservazione e il confronto con campioni e atlanti.
    4. Analisi degli indizi e ipotesi di soluzione dei casi attraverso la redazione di una relazione scientifica.

ll percorso prevede la produzione da parte degli alunni di elaborati di approfondimento a partire dall’esperienza didattica vissuta.

Sede scolastica, presso aule informatiche o soluzioni alternative della Scuola, in cui siano previste adeguate postazioni pc e spazi sufficienti per la realizzazione dei laboratori. Necessaria la presenza di una LIM e di adeguata connessione wifi
Periodo novembre/giugno


Per i docenti
  • Un incontro di presentazione del percorso

Sede Piattaforma Google Meet
Periodo ottobre/novembre

  • È possibile consultare i materiali multimediali STEAM per docenti e studenti sul sito di Terza Cultura

Partner
Fondazione CR Firenze, PortaleRagazzi.it, Terza Cultura

Contatti

Terza Cultura.
Via Madonna del Piano 6, Sesto Fiorentino (FI).
Web www.terzacultura.it
Telefono 055 225705
E-mail info@terzacultura.it

Con il contributo di

Tag Progetto

Menu