Cod. 323 – Lib(e)ri accessibili

Le biblioteche e la lettura accessibile

Corso di formazione gratuito per la classe soggetto a possibili limitazioni nel numero di richieste accolte

Il progetto verrà realizzato solo se compatibile con le misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID 19. L’effettiva verifica della compatibilità, e dei possibili adeguamenti del progetto, saranno svolti prima dell’avvio del percorso educativo, sulla base della normativa vigente al momento.

Destinatari educatori ed insegnanti di ogni ordine e grado scolastico
Referente Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze, Direzione Istruzione – Servizio Attività Educative e Formative – Ufficio Progetti Educativi, tel. 055 2625691
Progetto proposto da Biblioteca delle Oblate in collaborazione con Direzione Istruzione – Servizio Attività Educative e Formative – Ufficio Progetti Educativi
Sede Biblioteca delle Oblate, Via dell’Oriuolo 24, Firenze
Telefono 055 2616526 Benedetta Cellai
Web/e-mail www.biblioteche.comune.fi.it/biblioteca_delle_oblate/, bibliotecadelleoblate@comune.fi.it

Obiettivi

  • offrire strumenti, metodi ed approfondimenti su libri e lettura accessibili
  • approfondire il discorso sulle capacità di lettura, e quindi sulle disabilità visive, uditive, cognitive, ma anche sulle difficoltà legate alle condizioni socio-economiche o culturali o linguistiche delle famiglie
  • garantire supporti specifici per bambini e ragazzi speciali attraverso la collaborazione tra scuola e biblioteche
  • parlare di emozioni della lettura e di integrazione attraverso la lettura.

L’iniziativa è così articolata
Il corso si propone di offrire strumenti, metodi ed approfondimenti su libri e lettura accessibili: non è un corso di “nicchia” o riservato al solo personale che si occupa di bambini e ragazzi con bisogni speciali, ma un corso in cui si parlerà di emozioni della lettura e di integrazione attraverso la lettura.
Si partirà parlando di sviluppo del linguaggio e di abilità cognitive dei bambini, per poi approfondire il discorso sulle capacità di lettura, e quindi sulle disabilità visive, uditive, cognitive, ma anche sulle difficoltà dovute alle condizioni socio-economiche o culturali o linguistiche delle famiglie. Il tutto verrà svolto in una cornice di biblioteca accessibile, affinché la collaborazione tra scuola e biblioteche, insieme con associazioni ed enti territoriali, possa garantire supporti speciali per bambini e ragazzi speciali.
Garantire una rete sociale di sostegno alla genitorialità cosiddetta fragile sarà dunque lo scopo principale del corso.

Il corso si articolerà in cinque incontri, che si svolgeranno secondo il seguente calendario:

  • lunedì 2 novembre: La lettura accessibile, lo sviluppo cognitivo e le disabilità (Fiorenza Poli, bibliotecaria e Silvia Dragoni, pediatra)
  • lunedì 9 novembre: I silent-book e gli albi (Cristina Bartoli, pedagogista)
  • lunedì 16 novembre: Come nasce un libro inclusivo (Sante Bandirali, editore e fondatore di Uovonero)
  • lunedì 23 novembre: Digitale-inclusivo (Giulia Natale, consulente editoriale e autrice)
  • lunedì 30 novembre: Scrivere speciale (Gabriele Clima, scrittore e illustratore per l’infanzia)

Sede Biblioteca delle Oblate, Sala Storica Dino Campana (piano terra)
Periodo 2, 9, 16, 23 e 30 novembre 2020
Orario dalle 17 alle 18.30

Indicazioni particolari
Le iscrizioni verranno accolte fino al raggiungimento della capienza massima prevista per la Sala dell’incontro.

Cerca un progetto
CERCA UN PROGETTO

Non trovi un progetto? Consulta l’elenco generale

Menu