Cod. 143 – Natalia Goncharova

La grande mostra dedicata a Natalia Goncharova

Progetto con costo a carico delle classi.

Destinatari: scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di 1° grado
referente: 
Direzione Istruzione del Comune di Firenze, Progetti Educativi, 0552626788
progetto proposto da: Fondazione Palazzo Strozzi in collaborazione con Ufficio Progetti Educativi, Direzione Istruzione
sede: Palazzo Strozzi, p.zza Strozzi, 50123 Firenze
telefono/ fax :
   055 2469600
web/e-mail : www.palazzostrozzi.org/edu/scuole / edu@palazzostrozzi.org

Obiettivi:

Dal 28 settembre 2019 al 12 gennaio 2020 Palazzo Strozzi ospita “Natalia Goncharova-Una donna e le avanguardie tra Gauguin, Matisse e Picasso”, mostra organizzata in collaborazione con TATE Modern di Londra dedicata alla grande artista russa che all’inizio del XX secolo ha preso parte alle principali sperimentazioni artistiche del periodo. In un viaggio che parte dal postimpressionismo di Cezanne, per poi passare a Matisse, Gauguin, Picasso e i futuristi, la mostra darà l’opportunità di conoscere attraverso 150 opere un’artista poliedrica che ha saputo vestire i panni di pittrice, costumista, illustratrice, scenografa.
Gli obiettivi delle visite guidate e delle attività di laboratorio collegate alla mostra e facenti parte della presente proposta sono:

– partecipare a un’attività stimolante e significativa che lasci una sensazione positiva di benessere e curiosità negli alunni e insegnanti;
– creare un contesto di apprendimento aperto alla partecipazione attiva di tutti, alunni e insegnanti, all’insegna dello scambio e della costruzione condivisa dei significati della mostra;
– scoprire il variegato mondo delle sperimentazioni artistiche europee di inizio Novecento;
– conoscere Natalia Goncharova, un’artista che ha fondato la propria ricerca artistica sul viaggio e sull’incontro tra l’arte e la cultura di diversi paesi europei;
– apprezzare l’opera d’arte del passato in relazione alla sua capacità di parlare al nostro tempo;
– conoscere gli elementi principali delle opere (il soggetto, le tecniche, i materiali) e metterli in relazione tra loro;
– partecipare a un’attività di carattere pratico (il laboratorio) in cui le conoscenze acquisite nel corso della visita siano il punto di partenza per un’esperienza basata sulla creazione e sulla cooperazione.

Metodologia adottata

La visita della mostra si svolge seguendo un modello dialogico che alterna il racconto dei capolavori
esposti a momenti con domande aperte finalizzate alla conversazione e a piccole attività da svolgere in
autonomia all’interno del percorso di visita. La selezione delle opere affrontate, il linguaggio e gli esempi
utilizzati per aprire il dialogo sono calibrati in base all’età dei partecipanti. Allo stesso modo, le attività di
laboratorio collegate alla visita della mostra sono strutturate per coniugare la riflessione creativa di ogni
partecipante con il lavoro di gruppo e il lavoro organizzato. Sebbene le attività siano differenziate in base
all’età, resta comune l’atteggiamento di apertura nei confronti della costruzione condivisa del senso di ciò
che viene osservato. In questo modo anche l’opera del passato viene percepita come “oggetto
contemporaneo” in grado di comunicare al nostro tempo

L’iniziativa è così articolata:

Per gli insegnanti:
Visita guidata alla mostra e presentazione delle attività rivolte alle classi

Sede: Palazzo Strozzi
Periodo:
lunedì 14 ottobre 2019
Orario:
 ore 15:00 (scuola secondaria di 1° grado) e 17:00 (scuola dell’infanzia e primaria)

Per le classi:

Ogni attività ha la durata di un’ora e mezza o due ore, a seconda della tipologia scelta dalla classe partecipante (visita guidata dialogica o visita con laboratorio finale) e si svolge in un singolo incontro a Palazzo Strozzi.
Per la scuola dell’infanzia e per le classi 1a, 2a della scuola primaria:

– La fuga dei colori (visita più laboratorio a Palazzo Strozzi, durata 2 ore)

Per le classi 3a, 4a e 5a della scuola primaria

visita guidata dialogica della mostra a Palazzo Strozzi, durata 1 ora e mezza
– Noi, esploratori dei confini dell’arte (visita più laboratorio a Palazzo Strozzi, durata 2 ore)

Per le classi 1a, 2a e 3a della scuola secondaria di primo grado:

– visita guidata dialogica della mostra a Palazzo Strozzi. durata 1 ora e mezza
Campioni di stile (visita più laboratorio a Palazzo Strozzi, durata 2 ore)

Sede: Palazzo Strozzi, sale della mostra e aule laboratorio nel periodo di apertura dell’esposizione.
Periodo:
28 settembre 2019 al 12 gennaio 2020
Orario:
scolastico ed extrascolastico

Costi:
L’attività proposta prevede il solo costo di biglietto di ingresso ridotto per gli alunni partecipanti (4,00 € ad alunno, gratuito minori di 6 anni, gratuito accompagnatori adulti). Il servizio di visita guidata e l’attività di laboratorio sono gratuiti per le classi aderenti all’offerta tramite Chiavi della Città.

Documentazione:
Ogni attività prevede la realizzazione di elaborati e azioni che potranno essere documentate dagli insegnanti partecipanti. Saranno forniti dei materiali di approfondimento agli insegnanti per preparare la classe alla visita e per proseguire la riflessione a scuola dopo la visita alla mostra

Cerca un progetto
CERCA UN PROGETTO

Non trovi un progetto? Consulta l’elenco generale

Tag Progetto

Menu