Musica a scuola – DaD

Musica a scuola

Destinatari Scuola dell’infanzia; Scuola primaria
Referente progetto Scuola di musica di Fiesole
Contatti Gabrio Bencini tel. 055-5978528 / g.bencini@scuolamusica.fiesole.fi.it;

Descrizione del progetto
Il progetto si propone di divulgare la conoscenza della musica classica e degli strumenti che ne fanno parte; sviluppare la sensibilità musicale attraverso l’ascolto di brani particolarmente indicati suonati dal vivo; permettere un approccio diretto all’ uso degli strumenti musicali attraverso la sperimentazione degli stessi da parte dei ragazzi; favorire l’interesse alla musica attraverso l’intesa comunicativa immediata che si genera tra i giovani strumentisti e la classe partecipante di età a loro vicina; approcciare alla musica attraverso una relazione interattiva.

Descrizione svolgimento delle attività di educazione/formazione a distanza per gli educatori/insegnanti
Invio di un video e audio di presentazione con descrizione delle attività musicali (lezioni concerto o favole in musica come la Novella di Rodari) e degli strumenti della musica classica (tipo di formazioni, tipologia di strumento archi, pianoforti, fiati e percussioni, strumenti per la ritmica per gli allievi della scuola dell’infanzia); invio di materiale didattico per la fase introduttiva; eventuale videoconferenza descrittiva.

Descrizione svolgimento delle attività di educazione/formazione a distanza per le classi
Invio di un video di presentazione con descrizione delle attività musicali (lezioni concerto o favole in musica come la Novella di Rodari) e degli strumenti della musica classica (tipo di formazioni, tipologia di strumento archi, pianoforti, fiati e percussioni, strumenti per la ritmica); invio di materiale didattico per la fase introduttiva; videoconferenza con il docente e la classe per la lezione interattiva a distanza con collegamento per la presentazione degli strumenti.

Strumentazione e modalità di svolgimento delle attività di educazione/formazione a distanza
Invio filmato descrittivo e utilizzo delle piattaforme di videoconferenza più diffuse (Zoom, Skype, Whatsapp); comunicazioni a mezzo email.

 

 

 

 

 

 

 

Tag Progetto

Menu