Cod. 290 – Laboratorio Novecento

Teoria e pratiche creative dell’arte del XX secolo e contemporanea.

Corso di formazione gratuito per i docenti soggetto a possibili limitazioni nel numero di richieste accolte.
Destinatari: Formazione insegnanti
Referente: Direzione Istruzione del Comune di Firenze, Servizio Attività Educative e Formative, Ufficio Progetti Educativi, telefono: 055-2625704
Progetto predisposto da: Associazione Culturale Laboratorio900 in collaborazione con  l’Assessorato all’Educazione – Comune di Firenze
Sede: Viale del Poggio Imperiale, 39
Telefono: 3474126886
Sito web/e-mail: www.laboratorio900.it / 900laboratorio@gmail.com

Il corso è accreditato presso il Miur-Ufficio Regionale Scolastico già dall’a.s. 2018-2019 e confermato per l’a.s. 2019-2020.

Obiettivi:

  • offrire agli insegnanti un percorso di approfondimento sui grandi maestri del XX secolo e contemporanei, con una particolare attenzione al contesto storico, sociale, culturale.
  • favorire, attraverso l’arte, uno sguardo non convenzionale sul mondo, abbattendone stereotipi e pregiudizi: per Picasso l’arte moltiplica i punti di vista, per Duchamp crea corto-circuiti cognitivi e per Warhol aiuta a riconoscere tratti di grandiosità nella banalità del quotidiano. “Tutti gli usi della parola a tutti – scriveva Gianni Rodari – non perché tutti siano artisti ma perché nessuno sia schiavo”.
  • offrire strumenti e metodologie didattiche da riproporre in classe, poiché tra i nostri obiettivi fondamentali vi è l’autonomia degli insegnanti, affinché possano effettivamente restituire in classe le competenze e gli stimoli acquisiti al corso.
  • permettere, attraverso l’attività laboratoriale, di ridisegnare gli equilibri interni delle classi, offrendo agli alunni la possibilità di esprimere capacità diverse da quelle richieste dal percorso scolastico e rivelare quindi competenze inedite.
  • arricchire il percorso formativo con la presenza di un ospite esterno, esperto di didattica, arte e comunicazione.

Metodologia adottata
Verrà proposto un approfondimento tematico (sessione frontale, articolata per immagini, audio e video) e svariati strumenti didattici da riproporre in classe (sessione laboratoriale): attività creative manuali, stimoli per la partecipazione attiva, giochi esperienziali, esercizi di lettura dell’immagine e spunti interdisciplinari di approfondimento. Il lavoro pratico e creativo è studiato in maniera tale da risultare di grande soddisfazione ma progettato in modo da poter essere facilmente riproposto in classe, grazie alla reperibilità dei materiali, alla semplicità di esecuzione e alle indicazioni di formattazione che verranno consegnate. La sessione laboratoriale è un momento ludico e di confronto, utile anche ai fini di una socializzazione tra gli insegnanti, necessario a sperimentare in prima persona le tecniche degli artisti delle avanguardie e acquisire nuove idee per una didattica scolastica creativa e coinvolgente.

L’iniziativa è così articolata:
Per gli insegnanti:
Il corso di formazione si svolgerà in 8 appuntamenti di 2 ore e mezzo ciascuno per un totale di 20 ore.
Per ogni incontro è prevista la presenza di due persone specializzate in didattica per l’arte contemporanea: una storica dell’arte e docente all’Accademia di Belle Arti di “Pedagogia e didattica dell’arte” (Federica Chezzi) e un’architetta esperta di didattica dell’arte e formazione (Angela Partenza). Sono previsti, inoltre, un incontro con un/una esperto di arte, didattica e comunicazione (nell’edizione del 2018-2019 abbiamo avuto il prezioso contributo di Beniamino Sidoti) e un appuntamento di verifica e restituzione finale.

Le correnti artistiche e i protagonisti proposti saranno:

  • Futurismo (Fortunato Depero e Giacomo Balla)
  •  Astrattismo (Vasilij Kandinskij)
  •  Bauhaus (Gropius e la scuola)
  •  Surrealismo (Joseph Cornell)
  •  Espressionismo astratto (Jackson Pollock)
  •  Protagonisti contemporanei (Yayoi Kusama

Sede:  ARTEX, via Giano della Bella, 20.
Periodo: Dicembre 2019 – maggio 2020
Orario: pomeridiano

Documentazione
Saranno consegnati ai/alle insegnanti a fine corso i seguenti materiali:

  • I sei elaborati creativi – da loro stesse/i realizzati durante il corso – da utilizzare come prototipi per la restituzione in classe.
  • Indicazioni step by step per la riproposizione in classe del laboratorio manuale.
  • Lezioni multimediali (immagini, video, audio) di approfondimento dei temi affrontati.
  • Suggerimenti per giochi in classe, collegamenti interdisciplinari, esercitazioni.
  • L’evento finale sarà l’incontro con un ospite esterno di grande rilievo, esperto/a di arte, didattica e comunicazione.

Indicazioni particolari
Disponibilità massima per 20 insegnanti.

Cerca un progetto
CERCA UN PROGETTO

Non trovi un progetto? Consulta l’elenco generale

Menu