Cod. 89 – La salute si impara

Interventi di promozione di un’ alimentazione sana e di uno stile di vita attivo nei bambini delle scuole primarie

Progetto gratuito per la classe soggetto a possibili limitazioni nel numero di richieste accolte

Destinatari: scuole primarie, insegnanti  e famiglie
Referente: Azienda Usl Toscana centro -UFC Promozione della Salute
Progetto predisposto da:   Azienda Usl Toscana centro -UFC Promozione della Salute  in collaborazione Assessorato all’Educazione – Comune di Firenze- 0552625695
Sede:  via di San Salvi, 12
Telefono: 055 6934505
Web/e-mail: www.uslcentro.toscana.it;: promozionesalute.firenze@uslcentro.toscana.it

Alla base di una vita sana c’è un corretto rapporto con il cibo, le cui basi devono essere poste già durante gli anni della scuola primaria. Il progetto si propone di favorire fattori protettivi relativi all’alimentazione e al movimento. Dati internazionali dimostrano che  il problema del sovrappeso e dell’obesità è rilevante.

In Italia il sistema di sorveglianza “Okkio alla salute” ci dice che all’età di 8-9 anni un bambino su tre è in eccesso ponderale,  di questi il 9,3% sono obesi il 21,3% sono sovrappeso. Le cause? Cattive abitudini alimentari, scarsa attività fisica e comportamenti sedentari. Molti bambini non fanno un’adeguata prima colazione, alla ricreazione consumano quantità eccessive di alimenti ipercalorici e bevande zuccherate, mangiano poca frutta e verdura.

Inoltre percentuali elevate di bambini non fanno sport, o attività fisica in quantità sufficiente e trascorrono più di 2 ore al giorno davanti a Tv, o videogiochi. Spesso le famiglie non hanno piena consapevolezza dell’importanza per la salute di tali comportamenti.

L’eccesso ponderale nel bambino ha conseguenze immediate, perché compromette il suo benessere fisico e psicologico, inoltre rappresenta una condizione che frequentemente continua in età giovanile e adulta rappresentando un fattore di rischio per lo sviluppo futuro di molte malattie croniche tra le quali il diabete e le malattie cardio e cerebrovascolari.

Obiettivi

  • Migliorare le abitudini alimentari dei bambini, incrementare l’attività fisica svolta, ridurre la    sedentarietà
  • facilitare l’azione degli insegnanti per realizzare percorsi educativi sugli alimenti, sulla nutrizione, sulla sostenibilità ambientale della produzione di cibo
  • promuovere il consumo di frutta e verdura
  • valorizzare il progetto “Pranzo sano a scuola” della Regione Toscana
  • valorizzare le ore curriculari di attività fisica
  • promuovere l’attività motoria, per esempio nelle pause dell’orario scolastico valorizzando e priproponendo giochi di movimento tradizionali (ballerina, campana, corda ecc.)

L’iniziativa è così articolata:

Per gli insegnanti

  • 3 incontri di 2 ore ciascuno agli insegnanti all’inizio dell’anno scolastico presso l’Istituto Comprensivo di riferimento. E’ richiesta la partecipazione di almeno 15 insegnanti
  • durante l’anno scolastico sarà fornita consulenza/sostegno anche attraverso la distribuzione di materiale (kit didattici-educativi) da utilizzare in classe.

Evento finale organizzato a cura della scuola con il coinvolgimento delle famiglie.

Indicazioni particolari  Per richiedere l’adesione ai progetti presentati dall’AZIENDA SANITARIA è necessario compilare apposito modulo MOD.DPREV.ASL da rinviare all’indirizzo promozionesalute.firenze@uslcentro.toscana.it seguendo attentamente le modalità specifiche indicate sulla scheda. seguendo attentamente le modalità specifiche indicate sulla scheda.

Cerca un progetto
CERCA UN PROGETTO

Non trovi un progetto? Consulta l’elenco generale

Tag Progetto

Menu