La cantata di Peter Pan

Non una fiaba ma una “cantata”. Parole, musiche e immagini per raccontare la storia di uno dei bambini più celebri della letteratura per l’infanzia. Un bambino che non solo rappresenta la gioia, la fantasia, lo spirito d’avventura di un’età spensierata dove il mondo è un susseguirsi d’incontri e di sorprese, ma che rappresenta anche quella parte d’infanzia che sopravvive in ogni adulto che in fondo, dentro di sé, non vuole crescere. Peter Pan è un eterno fanciullo ne “l’isola che non c’è”, ma è anche un adulto che ha perso qualcosa nella vita reale, la sua capacità di volare, e che per non soffrire ogni tanto si lascia trasportare dal vento della fantasia.
Una nuova e originale versione della storia di Peter Pan affidata all’estro di tre prestigiosi artisti e alla spigliatezza contagiosa di una delle più apprezzate compagnie di teatro-ragazzi della città.

Produzione: Ass. Pupi e Fresedde – Teatro di Rifredi e Il Pracadute di Icaro,
Testo: Angelo Savelli,
Musiche: Giovanni Pontoni,
Video proiezioni: Giuseppe Ragazzini,
Con: gli attori, i cantanti e i musicisti del Il Paracadute di Icaro,
Tecnica: teatro visivo e teatro di narrazione,
Destinatari: dai 6 ai 10 anni,
Date:
Lunedì 20 aprile 2020
Martedì 21 aprile 2020
Mercoledì 22 aprile 2020
Giovedì 23 aprile 2020
Ore: 10.00
Durata:
  60 minuti (circa)
Biglietto:
5 € a bambino
Dove:
Teatro di Rifredi via V. Emanuele II, 303 Firenze.

 

Cerca un progetto
CERCA UN PROGETTO

Non trovi un progetto? Consulta l’elenco generale

Tag Progetto

Menu