Cod. 395 – La bicicletta di Bartali

Il volto di Firenze: Ottocento e Novecento

Progetto con costo a carico delle classi

Destinatari Scuola primaria classi 4e e 5e; Scuola secondaria di 1° grado
Referente Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze, Servizio Attività Educative e Formative, Ufficio Progetti Educativi, tel. 055 2625691
Progetto proposto da MUS.E, Museo dei Ragazzi in collaborazione con la Direzione Istruzione – Servizio Attività Educative e Formative – Ufficio Progetti Educativi
Sede Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 1, Firenze
Telefono 055 2616788 Valentina Zucchi dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 16:30.
Web/e-mail musefirenze.it / didattica@muse.comune.fi.it

Obiettivi
Dal velocipede alle biciclette ultraleggere dei ciclisti di oggi, passando attraverso gli anni del Dopoguerra, quando la bicicletta era il mezzo di trasporto più diffuso tra gli italiani, le due ruote hanno sempre rappresentato il sogno, la libertà, la possibilità di fuga dalla quotidianità, anche grazie alle grandi imprese dei campioni dell’epoca d’oro del ciclismo, su tutti Bartali. La visita disegnerà quindi un vero e proprio racconto della storia della bicicletta, intrecciato a un viaggio nella storia dell’Italia del Novecento.

  • familiarizzare con la figura di Gino Bartali e con i grandi sportivi della storia italiana;
  • percorrere la storia del Novecento attraverso la storia di un oggetto di uso quotidiano;
  • entrare in contatto con un mezzo della vita quotidiana e capirne il funzionamento.

Metodologia adottata
Visita animata del Museo del Ciclismo “Gino Bartali”

L’iniziativa è così articolata
Per le classi

Una visita animata del Museo del ciclismo “Gino Bartali” della durata di un’ora e quindici minuti
Sede Museo del ciclismo “Gino Bartali”, via Chiantigiana 173
Periodo da ottobre  a giugno
Orario 9:30 o 11:00
Costo 2,00 euro a ragazzo

Indicazioni particolari
In base ad eventuali nuove disposizioni normative in materia igienico-sanitaria per la prevenzione e il contrasto all’emergenza COVID-19 , al fine di ottimizzare l’uscita didattica, ogni classe potrà essere suddivisa in due gruppi più piccoli e partecipare a due attività consecutive, invertendosi.  A tal fine ciascuna classe potrà scegliere quali attività abbinare fra le diverse proposte a cura di MUS.E, nello stesso museo o in due musei distinti, purché geograficamente prossimi, o nel centro storico.

Cerca un progetto
CERCA UN PROGETTO

Non trovi un progetto? Consulta l’elenco generale

Tag Progetto

Menu