Cod. 32 – Il Futuro della Memoria

Le deportazioni nel contesto della seconda guerra mondiale

Progetto gratuito per la classe soggetto a possibili limitazioni nel numero di richieste accolte

Destinatari:  Scuola secondaria di 1° grado, classi 3
Referente: Direzione Istruzione  del Comune di Firenze, Servizio Attività Educative e Formative, Ufficio Progetti Educativi, tel. 055-2625704
Progetto predisposto da: A.N.E.D. Associazione nazionale ex-deportati politici nei campi nazisti,  in collaborazione con l’ Assessorato all’Educazione  Comune di Firenze
Sede: Via M. Buonarroti,13
telefono 3476133936    
web/e-mail: www.anedtoscana.it / anedfirenze@gmail.com

Obiettivi:

  • fornire un quadro storico complessivo sul tema delle deportazioni nel contesto della seconda guerra mondiale e del’Europa occupata dal nazismo e dai suoi alleati.
  • sensibilizzare i giovani a mantenere viva la memoria e a riflettere sui valori civili alla base di un’educazione ad una cittadinanza consapevole.
  • affrontare una riflessione sulle deportazioni: da quella politica a quella razziale, oltre a quella degli omosessuali, degli zingari, dei testimoni di Geova, dei disabili fisici e mentali, e dei militari.
  • svolgere un percorso interdisciplinare per permettere agli studenti di partecipare al viaggio studio agli ex-campi di concentramento e sterminio, in maniera consapevole dal punto di vista storico e umano.

Metodologia adottata
Sarà fornita una sintetica ricostruzione del contesto storico entro cui si colloca la vicenda delle deportazioni, delle sue cause, dinamiche ed effetti, con un sistematico inquadramento delle diverse tipologie di deportazione di sequestro forzato di persone da parte del sistema nazista e dei suoi alleati nell’Europa occupata nel corso della seconda guerra mondiale. Durante gli incontri saranno usate parole semplici per far comprendere le sofferenze e la difficoltà della vita quotidiana nel lager, saranno riportate testimonianze dei sopravvissuti e sarà fatta emergere l’importanza del valore della solidarietà fra gli esseri umani. L’interesse dei ragazzi sarà stimolato attraverso la lettura di vissuti personali di cui non si trova traccia sui libri di storia e la visione di cortometraggi sulla vita quotidiana all’interno dei lager. I ragazzi saranno invitati a fare domande e ad esprimere le loro opinioni e i loro sentimenti riguardo ciò che viene loro raccontato.

L’iniziativa è così articolata:
Per gli insegnanti:
Un incontro/conversazione con i docenti per presentare e programmare le attività da svolgere in classe dell’attività.
Sede:  Assessorato all’Educazione, Via Nicolodi 2
Periodo: Dicembre 2019
Orario: 17,00

Per le classi
Due incontri sui seguenti temi:
– Introduzione del contesto storico in cui si colloca la vicenda delle deportazioni.
– Presentazione della mappatura del sistema concentrazionario nazista e cenni sul funzionamento del
sistema di pianificazione dello sterminio di massa. I Campi di Concentramento di Dachau, Mauthausen e altri. Testimonianze dei vissuti personali di ex-deportati attraverso letture di testi o mediante la proiezione di filmati.

Le classi sono invitate ad essere presenti alle celebrazioni della Giornata della Memoria del il 27 gennaio, al Giorno del Ricordo, il 10 febbraio e all’Anniversario della Deportazione dei Fiorentini nel campo di sterminio di Mauthausen l’8 marzo di ogni anno.
Sede  un’aula scolastica provvista di lavagna interattiva o proiettore collegato ad un computer

Periodo  Gennaio-Aprile 2020
Orario da concordare

Documentazione:
A conclusione del percorso gli studenti sono sollecitati a presentare un lavoro individuale o collettivo utilizzando le tecniche che desiderano.

Indicazioni particolari
Viaggio studio. Nell’ambito del Patto di Fratellanza tra il Comune di Firenze e la Città di Mauthausen, finalizzato a mantenere viva la memoria nei giovani, l’Amministrazione Comunale Fiorentina invierà per tutta la durata del viaggio il Gonfalone della Città di Firenze, medaglia d’oro alla Resistenza, le Chiarine ed un rappresentante dell’Amministrazione, che accompagneranno la delegazione in occasione di tutti gli incontri istituzionali e della commemorazione annuale della Liberazione del KZ di Mauthausen.
Alla delegazione parteciperanno 20 studenti più 2 docenti accompagnatori, individuati tra coloro che hanno partecipato al progetto. Il viaggio studio si terrà nel mese di maggio e prevede anche la visita agli ex lager nazisti in Germania, Austria e Italia.

Cerca un progetto
CERCA UN PROGETTO

Non trovi un progetto? Consulta l’elenco generale

Tag Progetto

Menu