Geografia delle emozioni – DaD

Le adesioni a questo progetto sono chiuse

Destinatari Scuola primaria classi 2e; 3e; 4e; 5e (per le sole classi assegnatarie del progetto all’interno de Le Chiavi della Città).

Proponente Associazione culturale InQuanto Teatro con la collaborazione della Direzione Istruzione del Comune di Firenze – Servizio Attività Educative e Formative – Ufficio Progetti Educativi

Contatti Giacomo Bogani info@inquantoteatro.it

Il Progetto

Rabbia, paura, gioia, tristezza, piacere e disgusto: quanto è difficile orientarsi tra i nostri stati d’animo? “Geografia delle Emozioni” è un laboratorio multidisciplianare per mappare le nostre emozioni. E poi, per dare loro voce attraverso i linguaggi dell’arte. Per prima cosa, disegneremo i nostri stati d’animo come fossero isole e continenti, per vedere come si collegano tra loro, e quanti nomi può avere lo stesso sentimento. Che distanza c’è tra la felicità e la tristezza? Dove si può arrivare, una volta superato il territorio della rabbia? Creato il nostro planisfero emotivo, ci prepareremo per esplorarlo, tutti insieme. La musica, la letteratura, la danza, il disegno, il cinema saranno i nostri mezzi di trasporto. Con un appuntamento specifico per ogni continente (ogni gruppo omogeneo di emozioni) vedremo come si può dar voce a ciò che proviamo. Ogni bambino, alla fine, si porterà a casa una sua personale mappa, e un sacco di bellissimi esempi nello zaino, e sarà pronto a partire per altre emozionanti avventure, altri viaggi.

Descrizione svolgimento delle attività di educazione a distanza per le classi

Ai bambini viene proposta la visione di un video che integra la parte di didattica frontale relativa all’argomento trattato. Viene fornito insieme al video un “Diario di Bordo” che può essere stampato o semplicemente copiato su un foglio o sul quaderno, per essere poi compilato in ogni sua parte. Abbiamo suggerito, nel video, di fare una foto al diario di bordo compilato e di condividerla poi nella chat di classe (se esiste), oppure inviarla tramite mail alle maestre in modo che possano poi girarla a noi. Il lavoro sarà utilizzato per la stesura del “Diario di bordo collettivo” che servirà da testimonianza del viaggio intrapreso tutti insieme e da traccia per l’eventuale spettacolo conclusivo.

Descrizione strumentazione e modalità di svolgimento delle attività di educazione a distanza

Abbiamo preparato dei video e dei materiali didattici per permettere alle bambine e ai bambini di portare avanti “Geografia delle emozioni” da casa, magari insieme alle loro famiglie. In questo modo sarà possibile concludere la parte teorica, quella che sarebbe stata affrontata in lezioni frontali, e continuare la compilazione del “diario di bordo” e del copione.

Sono stati forniti 3 link video, caricati su youtube, che si riferiscono alle sezioni da trattare e in cui sono ripetute tutte le istruzioni per proseguire il percorso intrapreso:

http://bit.ly/Geografia_Rabbia

http://bit.ly/Geografia_Paura

http://bit.ly/Geografia_Disgusto

Oltre a questi link sono stati inviati via e-mail, alle maestre di riferimento, i documenti e le foto necessarie al progetto.

Cerca un progetto
CERCA UN PROGETTO

Non trovi un progetto? Consulta l’elenco generale

Menu