Cod. 213 – Fammi volare! Poesie in volo

Laboratorio di scrittura creativa per mettere in gioco anche la manualità

Progetto gratuito per la classe soggetto a possibili limitazioni nel numero di richieste accolte

Destinatari:  classi scuola primaria classi 3a, 4a, 5a  e secondaria di I grado, insegnanti e famiglie
Referente:  Direzione Istruzione del Comune di Firenze, Servizio Attività Educative e Formative, Ufficio Progetti Educativi, tel. 0552625695
Progetto predisposto da: Associazione culturale Legamidarte in collaborazione con Assessorato all’ Educazione – Comune di Firenze
Sede: via di Rusciano, 36
Telefono: 3337480487  (segreteria Legamidarte- Stefania Vasetti)
Web / e-mail: www.legamidarte.it; legamidarte@gmail.com

Un laboratorio di scrittura creativa può diventare cantiere per la creazione di un’opera artigianale che non imponga un risultato finale basato sull’astrazione, bensì che privilegi la concreta immaginazione dei bambini, utilizzando come supporto della parola qualcosa con cui essi sanno di avere naturale familiarità. Il progetto si compone di una parte in cui i piccoli neoAUTORI potranno mettere in gioco la loro manualità e di un’altra in cui si esplorerà il pianeta – parola alla scoperta dei tesori ricchi di metafore, assonanze, ossimori, suggestioni … libertà. Sarà importante lavorare sull’esattezza sia dell’uso dei termini che delle pieghe della carta, alternando le lezioni sulla scrittura a quelle sulla costruzione dell’aeroplanino. Si potrà seguire il sentiero della poesia con un’opera finale individuale. Nell’ultimo incontro dedicato al lancio dell’aeroplanino le poesie voleranno dove il vento deciderà di portarle.

Obiettivi:

–  Imparare precisione, capacità di sintesi e collaborazione
– Migliorare la scrittura ponderando l’uso delle parole un training che potrà migliorare anche l’approccio ad altre disicpline scolastiche
– Imparare facendo e pensando confrontandosi, ma sopratutto aprendo gli occhi per un’osservazione  del più piccolo particolare, inmodo che diventiuna grande idea.

Metodologia adottata:

Un aeroplanino di carta, un vero origami volante,la cui costruzione richiede precisione. Per ciò è importante: – lavorare su un disegno complessivo definito – evocare immagini nitide,incisive e memorabili  – usare su un linguaggio preciso,sia a livello lessicale,sia nella resa delle sfumature di pensiero. Affidare a un aeroplanino un proprio scritto è un’originale novità capace di coinvolgere i ragazzi. Il laboratorio, nonostante la sua apparente “leggerezza”,  ha in sé notevoli componenti didattiche e promuove “educazioni trasversali” alle varie materie, richiedendo competenze importanti per la formazione dell’individuo e utili in tutte le discipline scolastiche: una palestra di “Learn by thinking”,oltre che di “Cooperative learning”

L’iniziativa è così articolata:

Per gli insegnanti
Un incontro di presentazione e programmazione dell’attività  con programmazione degli incontri in classe
Sede: Direzione Istruzione, via Nicolodi 2
Relatore: Marco Papeschi – referente progetto
Periodo: ottobre-novembre
Orario: 17.00-19.00

Per le classi
Incontri di 1 ora per 18 volte alternando lezioni di scrittura creativa a pratica sulla piegatura della carta per capire cosa sia l’esattezza : scoprire assieme come la parola possa rivelarsi potente, espressiva, musicalmente attraente, oltre che concettualmente utile a un fine espressivo estremamente personale e soggettivo. Al termine, una mattina dedicata al “lancio” in luogo idoneo, dove tutte le classi coinvolte si ritroveranno.
Sede: scolastica, oltre l’uscita per il volo degli aeroplanini
Periodo: novembre-maggio
Orario: scolastico

Documentazione: Sarà realizzato un reportage fotografico sull’esperienza del progetto.

Indicazioni particolari
Alla fine del mese del progetto (aprile/maggio) è previsto un lancio collettivo degli aeroplanini di carta dove potranno essere coinvolti anche le famiglie  in un luogo rappresentativo a livello istituzionale.

Cerca un progetto
CERCA UN PROGETTO

Non trovi un progetto? Consulta l’elenco generale

Menu