Cod. 41 – Educare all’economia civile

Educazione finanziaria per i ragazzi

Progetto gratuito per la classe soggetto a possibili limitazioni nel numero di richieste accolte

Destinatari:  scuola secondaria di secondo grado

referente Direzione Istruzione del Comune di Firenze, Servizio Attività Educative e Formative, Ufficio Progetti Educativi, tel. 055 2625788
progetto predisposto da  Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio in collaborazione con l’Assessorato all’Educazione – Comune di Firenze
sede: Roma, Piazza del Gesù 49
telefono 066767581
web/e-mail:    http://www.feduf.it info@feduf.it

Obiettivi

1. Diffondere le competenze di cittadinanza globale già richiamate nell’Agenda 2030;
2. Formare i cittadini di domani affinchè siano in grado di saper fare delle scelte ispirate a criteri di cittadinanza attiva e responsabile, sostenibilità, ed etica;
3. contrastare il deficit di educazione finanziaria promuovendo l’uso consapevole, responsabile ed etico del denaro e degli strumenti finanziari di base e favorendo la cura del bene e del benessere individuale e sociale
4. favorire una chiave di interpretazione “a forte impronta valoriale” in particolare agli adolescenti

Metodologia adottata

Il progetto si caratterizza per l’applicazione di un mix di metodologie espositiva, interattivo-attiva per i laboratori e simulativa. Tale approccio è ideale per coinvolgere efficacemente gli studenti, rendendoli protagonisti di un processo di acquisizione di conoscenze e competenze veicolato da stimoli didattici diversificati (es. video, simulazioni, role play). I contenuti sono interiorizzati dagli studenti in modo attivo, superando la fruizione passiva di un sapere trasmesso mediante una didattica frontale, per imparare attraverso il lavoro cooperativo, la riflessione e la discussione di gruppo. Verrà inoltre valorizzata la tecnica della gamification, utilizzando appunto il “gioco” per veicolare contenuti altrimenti percepiti come noiosi e motivare gli studenti all’agire costante e attento, e l’attività teatrale.

L’iniziativa è così articolata

 Per gli insegnanti

un incontro info-formativo con i docenti delle classi partecipanti per illustrare il progetto e i materiali didattici messi a disposizione dalla Fondazione.
Si prevede un incontro della durata di 4 ore a cui invitare tutti i docenti iscritti.

Sede: da definire
Periodo: novembre – dicembre
Orario: da definire

Per le classi
3 incontri  in classe della durata di 2h circa.

Incontro  plenario a cui far partecipare tutte le classi della scuola contemporaneamente.

Nel corso dell’incontro il tutor illustrerà i temi di cittadinanza economica, educazione finanziaria, economia civile, sviluppo sostenibile utilizzando il materiale didattico della Fondazione.

Le scuole che hanno un numero inferiore di 5 classi iscritte,  potranno accedere al materiale didattico online, senza intervento di tutor esterno. Per la fruizione del materiale si può prevedere un impegno orario di due/tre ore.

Sede: scolastica
Periodo: gennaio – maggio
Orario da definire

Indicazioni particolari

Evento finale : Conferenza spettacolo “Lo spreco illogico” aperta alla partecipazione di tutti gli studenti delle classi iscritte. La conferenza, a cura dei divulgatori scientifici di Taxi 1729, accompagnerà gli studenti alla scoperta degli automatismi di giudizio e decisione in ambito di scelte economiche e di consumo nel tentativo di comprendere cosa, a livello inconscio, rende difficile ad ognuno di noi intraprendere un percorso orientato allo sviluppo sostenibile e, al contrario, quali elementi di quegli stessi meccanismi potrebbero aiutarci ad iniziare a percorre.

Scheda di adesione ai progetti per le Scuole Secondarie di 2° grado a.s. 2019-2020 – SCARICA

Cerca un progetto
CERCA UN PROGETTO

Non trovi un progetto? Consulta l’elenco generale

Tag Progetto

Menu