Conosci te stesso attraverso il teatro – DaD

 

Le adesioni a questo progetto sono chiuse

Destinatari Scuola secondaria di 1° grado 

Proponente Associazione culturale La stanza dell’attore con la collaborazione della Direzione Istruzione del Comune di Firenze Servizio Attività Educative e Formative – Ufficio Progetti Educativi

Contatti Giovanni Micoli, tel 339 1112166

Il Progetto

Il laboratorio “Conosci te stesso attraverso il teatro” grazie a specifici esercizi scenici basati sul metodo teatrale Stanislavskij si pone come obiettivo primario quello di offrire un simbolico “specchio” attraverso il quale i ragazzi possano vedere le proprie capacità e difetti comunicativi ed allo stesso tempo riconoscere le emozioni di base (gioia, rabbia, paura, tristezza e noia) che smuovono il corpo quando provate. Il percorso teatrale potrebbe essere sintetizzato in tre espressioni precise: come ero, come sono ora, come voglio cambiare. Ogni laboratorio si concluderà con la messa in scena di uno spettacolo. In particolare:

Descrizione svolgimento delle attività di educazione a distanza per le classi

La Stanza dell’Attore ha maturato un’esperienza in più di 250 ore di teatro a distanza durante il lockdown della primavera 2020 e allo stato attuale ha a disposizione una selezione di esercizi teatrali specificatamente utili per la DAD sia per non far mancare un imprescindibile elemento ludico agli alunni, parte fondante del fare teatro, sia per fare in modo che i ragazzi inizino a riconoscere e accettare un’immagine di sé tramite cam che non sia solo “da selfie” ma, viste le esigenza moderne, anche per poter comunicare i propri pensieri, idee ed emozioni in qualsiasi contesto, scolastico o lavorativo. Qualora le circostanze lo richiedessero è possibile anche fare lo spettacolo finale a distanza alla presenza, virtuale, di nonni e genitori collegati.

Descrizione strumentazione e modalità di volgimento delle attività di educazione a distanza

Le lezioni a distanza di teatro si adattano alla piattaforma digitale adottata dalla classe quindi pur ritenendo Zoom  la migliore, vanno benissimo anche Google Meet e Microsoft Teams.

Tag Progetto

Menu