Cod. 449 – Come guardare la classe con occhi diversi

Percorso: Giornate di studio e percorsi formativi per docenti, Inclusione e disagio

Osservazione guidata ed ipotesi progettuali per gestire “classi difficili”

Descrizione

Percorso formativo per docenti di scuola dell’infanzia e primaria, volto all’acquisizione di conoscenze teorico pratiche su comprensione e gestione dei comportamenti problema in contesto scolastico, selezione di strumenti di osservazione, ipotesi di intervento.

Obiettivi

Il 50% degli insegnanti (di scuole di ogni ordine e grado) dichiara di spendere più tempo di quello che vorrebbe, nella gestione dei comportamenti problematici (Beaman et al., 2007). La percezione di inefficacia nella scelte delle strategie educative e comportamentali (Reinke et al., 2011) spesso è correlata con un incremento significativo di stress e burnout. Si stima che nelle classi con studenti che manifestano comportamenti problematici, vengano perse quattro ore a settimana di didattica, compromettendo quindi l’apprendimento di tutto il gruppo classe. Considerata tale premessa, il corso si propone di fornire alle/gli insegnanti strategie funzionali che permettano loro di acquisire maggiori competenze di gestione dei gruppi classe e di singoli studenti con fragilità emotive, comportamentali e sociali.

Tra gli obiettivi specifici del corso vi sono:

  • aumentare le conoscenze rispetto alle principali difficoltà di comportamento, comprendendo la differenza tra funzione e topografia di un comportamento problema;
  • incrementare le conoscenze circa le principali strategie comportamentali e le capacità di selezionare quella più efficace in base al contesto ed alla funzione del comportamento.

Referente  

Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze – Direzione Istruzione Servizio Attività Educative e Formative

Ufficio Progetti Educativi e Comunicazione

Contatti

Telefono 055 2625695
E-mail  info.lechiavidellacitta@comune.fi.it

Per i docenti
  • 6 incontri da 2 ore ciascuno a cadenza quindicinale.
    Ogni incontro includerà una prima parte di lezione frontale, una parte laboratoriale o di role playing ed un momento di riflessione di gruppo e discussione.
    L’articolazione ed i contenuti degli incontri saranno i seguenti:
    1. Autismo, ADHD, disturbo oppositivo provocatorio e comportamenti disfunzionali
    2. Comportamenti problematici, definizione, funzioni, topografia
    3. Comportamenti problema e strategie di intervento e gestione in classe (prima parte)
    4. Comportamenti problema e strategie di intervento e gestione in classe (seconda parte)
    5. Quando i comportamenti problema del singolo allievo, minano il clima di classe, classi “difficili” ed ipotesi di intervento
    6. Gruppi di lavoro studio di casi e conclusione.

Per valutare la percezione di benessere degli insegnanti, prima dell’avvio del percorso formativo verrà consegnato un questionario autocompilativo (MESI, 2010), in forma anomina, al fine di valutare gli aspetti strategici, emotivi e motivazionali nell’insegnamento; a distanza di un mese dal termine del percorso formativo verrà riproposta la compilazione del MESI, al fine di raccogliere i dati sull’efficacia del percorso di formazione e e la percezione di benessere dei docenti.
Al termine del percorso, dopo la seconda somministrazione del questionario MESI, verranno analizzati i dati e restituiti sia ai docenti che all’amministrazione comunale al fine di valutare l’efficacia sociale dell’intervento.

Per la realizzazione del percorso saranno realizzate delle slide con i contenuti formativi, che verranno fornite ai docenti mediante la piattaforma classroom.

Sede scolastica da definire
Periodo marzo/maggio

In caso di restrizioni sanitarie il corso si terrà in Didattica a Distanza.

Partner
Centro Allenamente

Contatti

​​Centro Allenamente.
Via Giacomini 4, Firenze.
Web www.centroallenamente.it
Telefono 055 0515100
E-mail info@centroallenamente.it

Stato del progetto Chiuso
Menu