Canto e suono – DaD

Ritmo, movimento e danza, ascolto guidato e forma musicale, interattività tra musica e arte, composizione, improvvisazione e storytelling, esecuzione strumentale

Progetto gratuito per la classe soggetto a possibili limitazioni nel numero di richieste accolte

Destinatari Scuola dell’infanzia; Scuola primaria
Proponente
Società Cooperativa Musica Oltre
Contatti Angelo Russo, tel. 3394315587, e-mail angelo.russo@conservatorio.piacenza.it

Il progetto

La musica continuerà ad occupare uno spazio importante attraverso la DAD. Gli studenti continueranno a fare musica e a crescere grazie a tutti quegli ambiti musicali sotto descritti, pur mancando il fare musica insieme a causa della sincronia, impossibile in video lezione. Sarà stimolato l’ascolto attento e consapevole. Saranno proposte attività ludiche e formative per relazionarsi con gli altri attraverso le tante opportunità offerte dalle conoscenze, abilità e competenze inerenti alla stessa pratica musicale. Attueremo le principali attività musicali concesse dalle disposizioni Covid-19. Si ridurrà al minimo, o si sospenderà, l’attività corale e il canto, se non a distanza, almeno fino a nuove disposizioni, e si potenzieranno le attività musicali quali:

  • Intonazione, canto ed ear training (solo a distanza)
  • Il ritmo in funzione del movimento, della corporeità e della danza
  • L’ascolto musicale guidato e l’individuazione della forma musicale
  • La scoperta dell’aspetto visivo/uditivo/musicale tra musica e arte
  • La composizione, l’improvvisazione e lo storytelling
  • L’esecuzione strumentale con strumenti a percussione autoprodotti e/o a basso costo e tutti gli strumenti musicali reperibili, per fare musica insieme

che costituiranno un complesso programma didattico a disposizione degli insegnanti e dei singoli contesti scolastici. Ogni insegnante, coerentemente con la propria realtà scolastica e insieme all’esperto, potrà scegliere su quale ambito didattico puntare tra quelli sopra proposti ed utilizzare quei contenuti più facilmente inseribili nella programmazione della classe DaD.

Descrizione svolgimento delle attività di educazione/formazione per i docenti
Per gli insegnanti vengono proposti due incontri a distanza prima di iniziare il laboratorio. Giorno e orario da concordare.

Descrizione svolgimento delle attività di educazione/formazione a distanza per le classi
Sono previsti quattordici incontri.
La didattica a distanza potrà essere svolta nella modalità:

  • interattiva (sincrona e/o asicncrona)
  • erogativa (sincrona e/o asicncrona)
  • blended (mista: Docente da remoto e studenti in classe con la LIM e/o altre posizioni)

Verranno attivati anche dei sistemi di elaborazione audio/video che potranno integrare o sostituire la verifica finale e la lezione aperta. L’attività svolta sarà gestita digitalmente con dei software specifici come Soundtrap e Protools, così come si è riusciti a gestire durante lo scorso Lockdown. Si concepirà l’esperienza della musica ascoltata, composta, eseguita ed utilizzata come mezzo per implementare le abilità e le competenze dell’area affettiva e motoria, e per rendere il più possibile i partecipanti ai laboratori protagonisti dell’evento musicale proposto. I principi base che ci si prefigge di seguire nell’attività saranno centrati sugli aspetti ludici e sulla centralità del rapporto di fiducia fra docente e alunno. Si proporranno delle esperienze sul piano affettivo-emozionale esplorando i diversi generi e stili musicali, dalla musica barocca e pop, dal rap alla musica contemporanea colta, senza barriere e senza preconcetti culturali, aumentando il livello delle competenze riguardo il senso ritmico/motorio e sviluppando le capacità espressive e artistico-musicali con l’obiettivo di favorire la formazione dell’individuo.

Descrizione strumentazione e modalità di svolgimento delle attività di educazione/formazione a distanza
Sarà attivata una modalità possibile scelta e coordinata insieme agli insegnanti. Didattica interattiva, erogativa sincrona e/o asincrona, non in presenza con gli studenti (dalla classe con la LIM ed esperto da remoto) o mista, da decidere con gli insegnanti.

La piattaforma utilizzata da Musica Oltre è ZOOM o Meet di G Suite for education, ma saremo disponibili per utilizzare altre piattaforme utilizzate e suggerite dagli insegnanti. Si prevede l’invio di video, tutorial, documenti di testo, spartiti musicali in pdf, file audio delle basi musicali, con o senza testo, storytelling e coreografie. Le modalità di invio e i collegamenti live saranno effettuate tramite video-conferenze, whatsapp, mail e wetransfer. Dipendentemente dalla situazione di incertezza dovuta agli aggiornamenti continui sulla normativa COVID-19 Musica Oltre offrirà delle alternative allo svolgimento del progetto nel caso in cui si rendesse necessario utilizzando il proprio sito https://musicaoltre.it per mettere a disposizione una piattaforma utile alla condivisione dei contenuti e del materiale da utilizzare.

Per la DaD si seguiranno i seguenti punti che potranno essere ridiscussi e ampliati dal confronto con gli insegnanti e le necessità del contesto scolastico:

  • Il collegamento diretto e immediato attraverso chat di gruppo tra insegnanti ed esperti.
  • La trasmissione ragionata di materiali didattici, attraverso il caricamento degli stessi su piattaforme digitali, sito www.musicaoltre.it, Mail, Wetransfer o altro sistema proposto dalle insegnanti.
  • Proposta di link per attività ed esercitazioni online sotto forma di gioco musicale ed esercitazioni.
  • Utilizzo di moduli interattivi come “Learning apps” per giochi interattivi.
  • Utilizzo dei libri di testo per letture ed esercitazioni di facile fruizione per le famiglie.
  • Video presentazioni corredate da immagini e voce dell’insegnante realizzati con Power point
  • File audio.
  • Proposta di percorsi personalizzati di recupero e potenziamento sia per gli alunni che hanno avuto difficoltà a fruire e svolgere le attività proposte e sia per gli alunni che invece hanno tempi di esecuzioni molto rapidi nel rispetto del “No Child Left Behind”.
  • Report settimanale dell’andamento generale dell’attività con sospensione e ricalibratura della proposta didattica nei momenti in cui sono stati sollevati problemi di diversa natura o semplicemente un accumulo delle attività da svolgere.

Per quanto riguarda gli alunni con disabilità, il punto di riferimento rimane il Piano educativo individualizzato. La sospensione dell’attività didattica in presenza non deve interrompere, per quanto possibile, il processo di inclusione. Come indicazione di massima si ritiene di dover suggerire ai docenti di sostegno di mantenere l’interazione a distanza con l’alunno e tra l’alunno e gli altri docenti curricolari o, ove non sia possibile, con la famiglia dell’alunno stesso, mettendo a punto materiale personalizzato da far fruire con modalità specifiche di didattica a distanza concordate con la famiglia medesima, nonché di monitorare, attraverso feedback periodici, lo stato di realizzazione del PEI.

 

Cerca un progetto

CERCA UN PROGETTO

Non trovi un progetto? Consulta l’elenco generale

 

 

Tag Progetto

Menu