Presentazione

Anche quest’anno, con piacere, siamo pronti ad accogliervi e ad accompagnarvi alla scoperta delle meraviglie che la città di Firenze racchiude. Quasi un regno fantastico, Firenze, dove storia e arte si respirano anche camminando per le strade, tanto da correre il rischio di un’assuefazione al bello, di un’an-estesia, di una mancanza di sensazioni e di emozioni di fronte a quel patrimonio civico che incanta tutto il mondo.

Ecco perché noi per primi – operatori culturali, docenti e insegnanti – abbiamo il compito di tenere i sensi sempre vigili, preservando l’unicità dell’incontro con il bene culturale, “materia prima” da guardare, toccare, gustare, osservare, ancor più preziosa di un libro di testo.

Vi aspettiamo quindi in Palazzo Vecchio, il “re” della città, ma anche negli altri tesori fiorentini: il Museo Stefano Bardini, il Complesso di Santa Maria Novella, la Fondazione Salvatore Romano presso Santo Spirito, la Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine, le Murate, il Parco di Villa Strozzi, il centro storico, e – da quest’anno – anche Palazzo Medici Riccardi, prima residenza medicea.

Ancora, su impulso dell’Assessorato all’Educazione del Comune di Firenze e d’intesa con le Gallerie degli Uffizi, collaboriamo a restituire la connessione fra il “palazzo di piazza” e la “galleria” attraversando quel breve ponte che collegava e collega Palazzo Vecchio con la Galleria degli Uffizi: spazi tanto uniti da essere considerati nel Cinquecento un tutt’uno.

Abbiamo suddiviso le nostre proposte per nuclei tematici che ci auguriamo rispondano al meglio alle vostre esigenze didattiche: in primis Il mondo dei piccoli, dedicato alla scuola dell’infanzia e al primo ciclo della primaria, poi le varie tappe de Il volto di Firenze, dall’età antica al contemporaneo, infine gli Atelier d’arte, centrati su un sapere che è fare. Augurandoci di facilitarvi la ricerca, inoltre, abbiamo raggruppato in un’unica area le Novità, ovvero tutte le visite e le attività proposte qui per la prima volta.

Concludiamo chiedendovi un aiuto: i vostri suggerimenti, le vostre critiche e i vostri consigli ci sono preziosi. Scriveteci … per disegnare insieme le proposte future.

Il Presidente
Matteo Spanò

Percorsi educativi nei musei civici fiorentini, nel parco di Villa Strozzi e in città

1. Il mondo dei piccoli
Esplorazioni narrative e sensoriali per coinvolgere mente e cuore dei bambini.

2. Il volto di Firenze – l’età antica
Percorsi, visite e attività per scoprire la storia di Firenze e il mondo dell’antichità.

3. Il volto di Firenze – l’età medievale
Percorsi, visite e attività per scoprire la storia di Firenze e alcuni fra i suoi luoghi principali nel Medioevo.

4. Il volto di Firenze – il Rinascimento e l’età moderna
Percorsi, visite e attività per scoprire la storia di Firenze e alcuni fra i suoi luoghi principali nel Rinascimento e nell’età moderna.

5. Il volto di Firenze – dall’Ottocento al contemporaneo
Percorsi, visite e attività per scoprire la storia di Firenze e alcuni fra i suoi luoghi principali nell’Ottocento, nel Novecento e nell’età contemporanea.

6. Atelier d’arte
Atelier interattivi per conoscere le tecniche artistiche dal Rinascimento alla contemporaneità e per sviluppare competenze manuali ed espressive.

7. Bosco cantastorie
Itinerari narrativi per esplorare il Parco di Villa Strozzi e conoscerne le peculiarità storiche e naturalistiche.

Informazioni utili

Adesioni

A partire dal 7 settembre 2017 l’offerta educativa e formativa viene pubblicata sul sito in  → PROGETTI → MUSEO DEI RAGAZZI

I progetti sono identificati da un codice numerico. Nelle schede-progetto sono illustrati tutti i dettagli relativi all’attività: gli obiettivi, la metodologia operativa, le date, gli orari, le sedi, gli eventuali costi.

Chi può fare richiesta

  • Educatori/educatrici del Nido d’infanzia e insegnanti della scuola per l’infanzia, primaria e secondaria di 1° grado degli Istituti statali o parificati del Comune di Firenze
  • Insegnanti della scuola secondaria di 2° dell’Area Metropolitana

N.b. Ciascun educatrice/educatore o insegnante dovrà fare richiesta dei progetti  esclusivamente per le proprie classi

Come aderire

Per richiedere l’adesione ai progetti per le proprie classi o la partecipazione individuale ai corsi di formazione è necessario:

  • Per gli/le educatori/educatrici del Nido d’Infanzia e per gli insegnanti della scuola secondaria di 2° grado → Scaricare e Compilare l’apposito modello e inviarlo via mail al seguente indirizzo: info.lechiavidellacitta@comune.fi.it
  • Per gli insegnanti della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di 1° grado → On-line sul sito www.chiavidellacitta.it entrando con le proprie credenziali

Non ci sono limiti alle adesioni.

Quando aderire

  • Dal 7 settembre 2017 al 31 maggio 2018

Conferma assegnazione progetto

L’Ufficio Museo dei Ragazzi analizza le richieste e (nei limiti delle risorse disponibili) conferma o meno l’effettiva assegnazione del progetto.

Con la conferma dell’adesione l’insegnante si impegna a svolgere tutte le fasi del percorso scelto compresa, ove prevista, la partecipazione all’evento finale.

Trasporti

Gli scuolabus del Servizio Trasporti del Comune di Firenze saranno assegnati ai progetti de Le Chiavi della Città nei limiti delle disponibilità e saranno concessi fino a un massimo di 4 uscite a classe.

Chi può richiedere il servizio

Potranno fare richiesta tutte/i le/gli insegnanti delle scuole dell’infanzia e primaria.

In caso di esubero richieste saranno privilegiate le richieste provenienti:

  • dalla scuola dell’infanzia e dalle classi 1 e 2 di scuola primaria
  • da sedi scolastiche disagiate

Chi può usufruire del servizio

Possono salire sugli scuolabus le/gli alunne/i della classe e massimo due adulti (oltre l’autista).

Orari scuolabus

Fasce orarie disponibili: 9:00 / 11:45 e 12:30 / 14:30
Fasce orarie non disponibili: 11:45 / 12:30

Disabili motori

Sono a disposizione 2 automezzi attrezzati per il trasporto di carrozzine disponibili dalle ore 9:45 alle ore 11:15.

Quando richiedere il Servizio trasporto

Entro e non oltre il giorno 5 del mese precedente l’uscita (Es. per una uscita del 20 novembre fare richiesta entro e non oltre il 5 ottobre).

Quota di contribuzione

La quota del servizio trasporti con lo Scuolabus è di € 1,00 per alunna/o. Tale quota è valida sia per la tratta andata e ritorno, sia per la sola andata o per il solo ritorno.

La quota dovrà essere versata tramite bollettino di c/c postale reperibile presso le segreterie scolastiche entro un mese dallo svolgimento dell’uscita.

Come richiedere il servizio

Il servizio potrà essere richiesto dalle/dagli insegnanti tramite procedura on line seguendo le indicazioni di seguito riportate.

Accedere con le proprie credenziali (depositate presso le Segreterie Scolastiche) al sito www.chiavidellacitta.it → Adesioni on line.

Dal menu in alto andare su Calendario Attività Classi → Uscite.

Si apre una mascherina con il riepilogo delle uscite previste dai progetti. Selezionare la riga prescelta e cliccare tasto “Prenota”.

Si apre una finestra con i dettagli dell’uscita. Verificare l’esattezza dei dati. Se è tutto corretto, cliccare sul tasto “Salva”.

Conferma assegnazione scuolabus

Dal 20 del mese precedente l’uscita ogni insegnante dovrà controllare l’assegnazione o meno, sempre tramite accesso con le proprie credenziali al sito www.chiavidellacitta.it → Adesioni on line.

Dal menu in alto andare su Servizio Bus → Uscite classi

Si visualizza la conferma (SI/NO) dell’assegnazione del servizio trasporto.

  • In caso di conferma positiva, visualizzare tutti i dati cliccando su “Dettaglio”. N.B. controllare se è stato assegnato Scuolabus o in alternativa i biglietti ATAF (da ritirare gratuitamente, fino ad esaurimento disponibilità, presso la Direzione Istruzione previo contatto telefonico al numero: Ufficio Trasporti: 055 2625654 dalle 10:00 alle 13:00).
  • In caso di mancata conferma, se non è possibile raggiungere autonomamente la sede di svolgimento dell’attività, verificare l’opportunità di modificare la data dell’uscita.

Per maggiori informazioni

Visualizza l’informativa sui trasporti

Contatti

Ufficio Trasporti: 055 2625654 (dalle 10:00 alle 13:00)

Indicazioni particolari

Le attività nei Musei Civici Fiorentini, nel Parco di Villa Strozzi e in città hanno una durata di un’ora e quindici minuti e possono essere svolte da una sola classe per ogni appuntamento.

Le attività nei Musei Civici Fiorentini e in città hanno un costo di 2,00 euro a bambino per ogni appuntamento. Gli accompagnatori hanno diritto all’ingresso gratuito.

Le attività nel Parco di Villa Strozzi sono gratuite.

Per ogni informazione è possibile telefonare al numero 055-2616788 (dal lunedì al venerdì, in orario 9.30-13.00 e 14.00-16.30) o scrivere una mail a didattica@muse.comune.fi.it

Validazione delle prenotazioni

Per confermare la prenotazione ogni insegnante dovrà inviare una e-mail di conferma a didattica@muse.comune.fi.it.

Disdette

Le eventuali disdette delle prenotazioni devono essere comunicate almeno entro 10 giorni prima della data di svolgimento dell’attività, fatti salvi i casi di emergenza e gli imprevisti. Si ricorda che il mancato avviso di partecipazione alle attività prenotate arreca danno ad altre classi e all’organizzazione del lavoro.

Indirizzi

Museo di Palazzo Vecchio, piazza Signoria 1 Firenze
Museo Stefano Bardini, via dei Renai 37 Firenze
Fondazione Salvatore Romano, piazza Santo Spirito 29 Firenze
Cappella Brancacci, Santa Maria del Carmine, piazza del Carmine 14 Firenze
Complesso di Santa Maria Novella, piazza Santa Maria Novella 18 Firenze
Museo Novecento, piazza Santa Maria Novella 10 Firenze
Palazzo Medici Riccardi, via Cavour 3, Firenze
Le Murate Progetti Arte Contemporanea, piazza delle Murate Firenze
Parco di Villa Strozzi, via di Soffiano Firenze

Contatti

Ufficio: Direzione Istruzione – Servizio Attività Educative e Formative
Elisabetta Fratini Tel: 055 262 5704
E-mail: info.lechiavidellacitta@comune.fi.it

Menu